Comune di Lusia

Otto comuni uniti per dare un sostegno alle famiglie

Pubblicata il 28/01/2017

Otto comuni del medio Polesine, vale a dire Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Lendinara, Lusia, S. Bellino, Pincara, Villamarzana e Villanova del Ghebbo, si sono uniti per partecipare al bando regionale denominato “Alleanze per la famiglia” , e ne sono risultati vincitori e quindi assegnatari di un contributo di 27.000 euro circa. Gli Assessori dei Servizi Sociali dei comuni indicati, si sono già incontrati lo scorso giorno 10 febbraio in sala civica a Fratta, per definire le attività ed i progetti che verranno condivisi, insieme alle Associazioni di volontariato, agli enti ed attività commerciali dei rispettivi territori che intendano aderire e diventare parte attiva del progetto stesso. Gli ambiti individuati, aderenti alle linee guida fornite dalla Regione, si concentrano sulla realizzazione di iniziative volte a “promuovere misure di welfare aziendali rispondenti alle esigenze delle famiglie e delle imprese” e, nello specifico, sono emerse interessanti riflessioni dai tavoli di lavoro dove ogni Comune ha evidenziato punti di forza e di debolezza sui quali concentrare la propria attenzione, in una sorta di mappatura dei servizi e delle buone pratiche in essere. Grazie al contributo, verranno attivate “Family card” per agevolare le famiglie in difficoltà, serate di formazione e sostegno alla genitorialità, e di informazione sui nuovi servizi rivolti ai giovani. Queste ed altre idee i comuni si impegnano a realizzazione entro i prossimi mesi. «Nonostante il contributo regionale sia tutto sommato di modesta entità – afferma Lorella Battistella, assessore del Comune di Lusia che ha il ruolo di coordinatore del progetto - realizzeremo iniziative ben ponderate. L’incontrarsi e il condividere idee e progetti rappresenta per noi amministratori, anche una bella occasione di crescita e di conoscenza, che fa ben sperare anche per future collaborazioni».

Facebook Google+ Twitter