Comune di Lusia

Inizia la lotta alla Processionaria del Pino

Pubblicata il 15/03/2017

Il sindaco di Lusia, Luca Prando, ha emesso ieri mattina una ordinanza per fare fronte alla diffusione della “Processionaria del pino” (Thaumatocampa Pityocampa) sul territorio comunale. A seguito di segnalazioni da parte dei cittadini e ad accertamenti effettuati, si è constata la sempre maggiore diffusione del parassita nelle aree verdi sia pubbliche che private. Per questo il sindaco ha provveduto ad emettere l’ordinanza per invitare i propri cittadini a collaborare nel contrastare tale pericolo. Il Comune per quanto di propria competenza ha già provveduto con alcuni interventi di disinfestazione nelle alberature che insistono sulle aree pubbliche.   Nell’ordinanza il sindaco esorta tutti i proprietari o conduttori dei aree verdi e gli amministratori dei condomini che hanno in gestione aree verdi sul territorio comunale, a porre in essere con l’inizio della primavera e comunque entro il mese di giugno ad ispezionare e a verificare sugli alberi nelle loro proprietà se vi è la presenza di nidi della Processionaria del Pino e nel caso fosse riscontrata la presenza dei nidi, ad intervenire a proprie spese, incaricando una ditta specializzata nel taglio e nella rimozione dei rami degli alberi interessati. E’ fatto divieto inoltre di collocare i rami con i nidi nella raccolta differenziata o nei cestini per la raccolta dei rifiuti. Sono previste, nel caso di inosservanza della stessa disposizione del sindaco, pene pecuniarie da un minimo di € 25,00 ad un massimo di € 500,00. La Processionaria del Pino è un lepidottero appartenente alla famiglia Notodontidae, diffuso in Eurasia e Nordafrica. Si tratta di un insetto altamente distruttivo per le pinete poiché le priva di parte del fogliame, compromettendone così il ciclo vitale. Inoltre, durante lo stadio larvale tale insetto presenta una peluria che risulta particolarmente urticante per vari animali, compreso l'uomo. 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato ordinanza_processionaria.pdf 1.13 MB

Facebook Google+ Twitter