Comune di Moriago della Battaglia

Altri contenuti - Accesso civico

Il Responsabile della Trasparenza: dott.ssa VAILE SOMMAVILLA
Telefono:   0438 890851
e mail:        segretario@comune.moriago.tv.it

 
 
Il  Titolare del Potere Sostitutivo:   dott.ssa VAILE SOMMAVILLA
Telefono:   0438 890851
e mail:        segretario@comune.moriago.tv.it

 
 
DIRITTO   DI   ACCESSO  CIVICO (ART. 5   D.LGS. 33/2013)
 
Una delle novità di maggior rilievo, a tutela dei cittadini, è il diritto di accesso civico di cui all’art. 5 del D.Lgs.  33/2013, ovvero il diritto dei cittadini di avere la maggiore conoscibilità e trasparenza delle informazioni riguardanti l’organizzazione istituzionale, gli incarichi dirigenziali, le consulenze, le informazioni in materia di personale dipendente del Comune, degli incarichi conferiti ai medesimi, i bandi di concorso, i procedimenti di valutazione del personale dipendente del Comune, le società dove il Comune ha partecipazioni, i contributi, sussidi, aiuti economici e qualsiasi altra tipologia di aiuto ai sensi dell’art. 12 della Legge 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni, la gestione del patrimonio comunale, i processi di pianificazione, realizzazione e valutazione opere pubbliche, l’accesso alle informazioni ambientali.
E’ un nuovo diritto da non confondere con il diritto di accesso agli atti amministrativi di cui agli artt. 22 e 25 della Legge 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni, poiché il diritto di accesso civico è limitato alle informazioni pubblicate nella sezione “Amministrazione Trasparente” dei dati ben elencati nell’allegato A) del D.Lgs. 33/2013 (Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza, e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni).
La  norma prevede che il diritto di accesso civico non deve essere motivata, è gratuita e deve essere inoltrata al Responsabile della Trasparenza dell’Amministrazione che, se sussiste un’inadempienza in materia di pubblicazione, avrà tempo 30 (trenta) giorni per la pubblicazione sul sito, salvo per il cittadino di ricorrere al Titolare del Potere Sostitutivo con l’esercizio del potere sostitutivo di cui al vigente articolo 2), comma 9-bis della Legge 241/1990.
 
 
MODALITA’ DI  ESERCIZIO DEL DIRITTO  DI  ACCESSO CIVICO
 
L’art. 5 del D.Lgs. 33/2013 è norma di principio per cui è necessario, integrarla con delle indicazioni organizzative, affinchè il diritto del cittadino sia effettivamente garantito. Pure la CIVIT con deliberazione n. 50 del 04-07-2013, al punto 4) tratta del diritto di accesso civico, demandando alle amministrazioni locali l’obbligo  ad “…. adottare autonomamente le misure organizzative necessarie al fine di assicurare l’efficacia di tale istituto …..”
 
Pertanto, a tal fine si adottano le seguenti direttive operative:
 
1)     la richiesta del cittadino di “accesso civico” può essere fatta via al seguente indirizzo e mail: segretario@comune.moriago.tv.it, o mediante lettera semplice o mediante fax al n. 0438 892803;
2)     non è necessario che la richiesta  sia motivata;
3)     la richiesta però dovrà indicare quali dati dell’allegato A) del D.Lgs. 33/2013 non sono stati pubblicati sulla sezione “Amministrazione Trasparente” con precisione e puntualità, pena la non ammissibilità della richiesta;
4)     la richiesta deve indicare i dati identificativi del richiedente, la data, il luogo e la firma leggibile per esteso;
5)     la richiesta deve essere indirizzata al Responsabile della Trasparenza;
6)     il Responsabile della Trasparenza si attiverà verso le altre Aree per il reperimento dei dati non pubblicati sulla sezione “Amministrazione Trasparente” ed inviterà il Responsabile competente a pubblicare, se sussiste il diritto, ciò che viene richiesto;
7)     in caso di mancata collaborazione o ritardo da parte degli Uffici a fornire i dati, il Responsabile della Trasparenza, assumerà i provvedimenti consequenziali;
8)     resta inteso che il soggetto munito del potere sostitutivo in materia di diritto di accesso civico è il Responsabile della Trasparenza/Segretario Comunale;
9)     nel caso in cui il Responsabile della Trasparenza non ottemperi alla richiesta, colui che ha presentato l’istanza può ricorrere al Titolare del potere sostitutivo di cui all’art. 2, comma 9-bis della Legge 7 agosto 1990 n. 142;
10)in caso di legittimità della richiesta di accesso civico, il Responsabile della Trasparenza comunica all’interessato l’avvenuta pubblicazione dell’informazione ai sensi dell’art. 5, comma 3, del D.Lgs. 33/2013;

 
 
 
 
Documenti
istanza accesso civico
istanza accesso civico.odt
Inserito il: 27/01/2016
Ultima modifica il: 27/01/2016